Notizie

Consiglio Delegazione Aiap Lazio 10/06/16

Verbale Consiglio Elezioni Delegazione Aiap Lazio del 1o giugno 2016


apriapriapri

Roma, 10 Giugno 2016
Assemblea Ordinaria ed Elettiva dei Soci Aiap Delegazione Lazio presso Rufa, Via Taro 14 (aula Magna) Roma, alle ore 17,30 con il seguente Ordine del Giorno:
1 - Elezione del Presidente dell’Assemblea
2 - Elezione delle cariche sociali
- Elezione dei 3 scrutinatori
- Presentazione dei candidati
- Votazione per l’elezione delle cariche sociali
3 - Lettura dei risultati della votazione per l’elezione delle cariche sociali
4 - Varie ed eventuali

Sono presenti: Stefano Vittori, Stefano Baldassarre, Adelio Bartolucci, Paolo Buonaiuto, Daniele Capo, Dario Curatolo, Giuseppe De Gregori, Mirella Di Biagio, Claudia Illuzzi, Mario Rullo, Claudio Spuri, Francesco Zampaglioni, Stefano Tonti in rappresentanza di Aiap nazionale.
Per delega: Lucia Caruso, Mario Fois, Gianmarco Longano, Daniela Piscitelli, Alessandra Renzi.
Presidente della riunione Adelio Bartolucci, scrutinatori Stefano Tonti, Stefano Baldassarre, Daniele Capo.

In apertura Paolo Buonaiuto presenta il suo programma, già condiviso col CD nazionale, che include l’organizzazione di Design Per 2017 a Roma e l’attivazione di eventi e workshop sul territorio anche per mettere in rete i soci e farli comunicare e collaborare.
Claudia Illuzzi constata che le risorse sul territorio sono poche, ma per contro abbondano scuole e professionisti di valore in grado di formare una rete attiva e propositiva.
Dario Curatolo ricorda il grande entusiasmo e partecipazione delle elezioni precedenti, che non hanno però portato a grandi risultati, auspicando che la situazione attuale – più ridotta nei numeri – possa essere per contro più concreta e fattiva.
Claudio Spuri sottolinea che manca in generale il riconoscimento sociale della professione, e in particolare che Aiap non riesce a essere attrattiva verso i giovani, che usano linguaggi diversi rispetto a quelli messi in campo dall’Associazione.
Paolo Buonaiuto propone di individuare una sede della Delegazione, anche presso uno studio professionale, dove poter tenere workshop, incontri e mostre, come ad esempio una mostra sui lavori realizzati dai soci su carta Arjowiggins, sponsor Aiap.
Altra iniziativa in corso è l’accordo col Dipartimento di Lingue dell’Università Roma 3 per la traduzione da parte degli studenti di film sul design, in vista di una rassegna sul tema.
Mirella Di Biagio evidenzia come la quota sociale, nella situazione economica attuale, possa essere gravosa per molti professionisti, a fronte di servizi non sempre adeguati (farraginosità dell’assistenza legale ai soci solo via mail, senza un dialogo diretto col legale). Propone anche l’accordo con uno studio legale sul territorio, con tariffe agevolate per i soci. Dal punto di vista delle attività culturali, propone inoltre di portare in Lazio la mostra su Massimo Dolcini tenutasi a Fano nel 2015.
Riagganciandosi all’esperienza di Dolcini, Mario Rullo propone un ripensamento della grafica di “pubblica utilità” nella società attuale, con attività che possano rendere più consapevole la pubblica amministrazione sul tema. Nella sua veste di insegnante, conferma inoltre come il pubblico degli studenti sia poco sensibile ai valori e finalità di Aiap, almeno come proposti attualmente.
Adelio Bartolucci, anche lui insegnante di grafica in un liceo romano, sottolinea comunque come sia fondamentale coltivare l’aspetto culturale del progetto nelle scuole.
In generale, viene inoltre riscontrata la macchinosità del sito Aiap e la difficoltà a pubblicarvi e condividervi eventi legati alla professione, che di per sé almeno a Roma non mancano; si propone inoltre di far interagire le pagine Facebook delle delegazioni con quella nazionale, e di aprire la possibilità di pubblicazione diretta a più soggetti. La pagina FB viene percepita come ricca e aggiornata ma poco dialogante, con post calati “dall’alto” che vertono poco sulle attività locali, grande serbatoio invece di contatti e opportunità per l’Associazione.
Anche la “Milanocentricità” di molti workshop, eventi e mostre è vissuta come motivo di disaffezione, incluso il recente ws sul Mepa al quale molti in Lazio sarebbero interessati.
Stefano Tonti raccoglie osservazioni e stimoli, assicura che il Consiglio Direttivo ha ben presenti e condivide tutte le problematiche sollevate, e sta lavorando per migliorare la situazione. Fa presente che è possibile e anzi auspicabile che la delegazione richieda una edizione del ws Mepa in Lazio, come in generale di tutte le attività e mostre Aiap, nell’ottica di una messa in rete e condivisione a livello nazionale.
Dopo un diffuso scambio di idee, proposte ed esperienze, alle ore 19.30 circa ha inizio la votazione, seguita dallo spoglio delle schede sia votate in loco che pervenute per corrispondenza, col seguente esito:
Paolo Buonaiuto viene eletto alla carica di Delegato con 17 voti.
Vengono eletti alla carica di Consigliere Mario Rullo e Stefano Vittori con 16 voti, Claudia Illuzzi con 15 voti, Dario Curatolo e Claudio Spuri con 12 voti.
Le mansioni di Segretario e Tesoriere rimangono ancora da assegnare, a cura del Delegato in accordo coi Consiglieri interessati.
Dopo gli auguri di buon lavoro ai nuovi rappresentanti della Delegazione e un brindisi conviviale, alle ore 20 circa la riunione è conclusa.


Verbale redatto da Stefano Tonti
Segretario generale Aiap


apri



Aiap
via Ponchielli, 3
20129 Milano

23 giugno 2017

Cerca:


AIAP facebook page AIAP youtube channel